Menu
Rassa alta Valsesia Hostaria Bricai
16
page,page-id-16,page-template-default,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.8.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_470,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Rassa alta Valsesia

Rassa alta Valsesia un paese da fiaba, incastonato nella natura al convergere delle Vallate Sorba e Gronda.  Sotto tetti di beole, sassi e legno, fra prati e boschi, al cospetto delle acque vivaci di torrente, dove il tempo sembra essersi fermato.

Uno dei paesi più pittoreschi dell’alta Valsesia, ubicato in una valle laterale, la “Valle dei Tremendi”, tra Piode e Campertogno. Un paradiso di tranquillità e panorami ameni, Rassa occupa 40 kmq di boschi di conifere, alpeggi, vette rocciose e il pittoresco borgo sulle sponde del torrente Sorba. Due sono le valli che si snodano nel suo territorio, Val Gronda e Val Sorba.

Il borgo di Rassa offre un’esperienza di autentico interesse per chi, in visita in Valsesia, desidera conoscere la cultura locale. Il pittoresco paese, tradizionalmente risieduto da abili artigiani, è un gruppo di belle casette e baite costruite in pietra grigia con travi in legno e beole, le tipiche lastre di pietra piana e sottile che compongono i caratteristici tetti.

In estate, case e finestre decorate con gerani rossi, begonie variopinte e lobelia di un forte blu zaffiro fanno risplendere i cinque cantoni del borgo di Rassa, Tangin, Spinfoj, Pavarai, San Giuan e Sant’Antoniu che si articolano tra ponti pittoreschi e strette viuzze. Rassa è da sempre una meta per chi cerca le autenticità Valsesiane, tra passaggiate ed escursionismo ad alta quota, convivialità e relax tutto l’anno.

Le piccole frazioni della Val Gronda, curate e ridenti, sono imperdibili, anche in occasione delle numerose iniziative che si svolgono principalmente nel periodo estivo; regina tra esse la Sagra del Mirtillo che si festeggia il 15 agosto, giunta ormai alla sua 47^ edizione. Famosi in tutta la valle sono poi i 45 tipi differenti di grappa presenti nella Grapperia, gestita dalla Pro Loco del paese.

L’Ecomuseo di Rassa è un richiamo al passato di questo affascinante borgo antico: una segheria completamente recuperata e funzionante, “La Resga di Brasei”, situata sulla sponda destra del Torrente Sorba. In attività fino alla fine degli anni ’80, ospita al proprio interno un’imponente ruota idraulica con le sue pulegge ed ingranaggi, un locale che illustra la lavorazione del legno e una bellissima sala conferenza. Rassa alta Valsesia

Rassa alta Valsesia

 

Rassa alta Valsesia

Rassa alta Valsesia